“Qui morirà un’altra Desirée…” Il fortino dei migranti fa paura