PARROCO INVITAVA AD ACCOGLIERE AFRICANI CONTESTATO DAI FEDELI – VIDEO


Quando il parroco di Malo, Vicenza, invitò i fedeli ad accogliere gli immigrati. La risposta fu una rivolta:

La risposta più intelligente è del signore “di quattro in quattro…”.

Il Vaticano e i suoi tentacoli sotto forma di fondazioni sono da anni impegnati nel business dei profughi, finti.

Un caso emblematico è stato quello dell’hotel Ambra di San Zenone al Lambro, nell’hinterland sud di Milano, che per anni ha ospitato oltre 150 sedicenti profughi a cura della Fondazione Fratelli di San Francesco d’Assisi.

Fate un conto: questa fondazione incassava 5.250 euro al giorno. In un anno sono quasi 2 milioni di euro. Un’enormità per i ‘poverelli’ di Assisi.

LEGGI ANCHE: Il prete che si è intascato 600mila euro fingendo di accogliere profughi: quando il buonismo diventa business

Tanto una enormità che, dopo alcuni anni, visto che l’hotel era andato all’asta per fallimento presso il tribunale di Lodi, la stessa fondazione decise di comprarselo per due milioni di euro. Capito? Con i nostri soldi si comprano gli hotel per renderli centri di ‘accoglienza’ permanenti.

Di spacciatori: perché tempo dopo, proprio in quell’hotel, un controllo a sorpresa dei carabinieri di San Donato, aveva portato al sequestro di droga e alla denuncia di alcuni ospiti.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.