La crisi svuota tutti i negozi: così li “prendono” gli stranieri