Disastro mafiosi scarcerati: ora il ministero della Giustizia tenta di correre ai ripari