Blocca una bambina nel palazzo e la palpeggia: 11enne salvata da uno zio, il bruto arrestato

Lui, al quartiere Satellite di Pioltello, non ci abita. Era ospite di amici per il weekend in un condominio di via Cilea. E, alle undici di sabato sera, si è imbattuto in una bambina di 11 anni che vive nel palazzo e che stava scendendo da sola con i sacchi dell’immondizia per lasciarli nel locale spazzatura dell’edificio.

E’ rimasto nascosto finché la piccola, depositati i sacchi, non è uscita in direzione delle scale, e l’ha bloccata con l’intenzione di abusare di lei. L’11enne si è ribellata gridando e tirando calci. Le sue urla, per fortuna, hanno attirato l’attenzione di alcuni residenti nello stabile, tra cui lo zio della bambina, che è corso ad aiutare la nipotina strappandola letteralmente dalle mani del suo aggressore, che ha immobilizzato in attesa dell’arrivo dei carabinieri di Cassano d’Adda, che nel frattempo erano stati avvisati.

La bambina sta bene
I militari sono arrivati in via Cilea e hanno arrestato l’uomo. Si tratta di un 24enne nato in Perù ma residente a Novara che, come detto, era ospite per qualche giorno al Satellite. Ora è a San Vittore in attesa della direttissima. Quanto alla bambina, è stata accompagnata alla clinica Mangiagalli di Milano ed è stata poi dimessa in codice verde senza prognosi. Sta bene, quindi, almeno dal punto di vista fisico. Ma è già stato programmato un consulto psicologico per valutare la situazione in tutta la sua completezza e delicatezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.