Bello Figo li usa come fazzoletti: “Quando sei ricco usi questi”, la gente sul web impazza.

Bello Figo li usa come fazzoletti: “Quando sei ricco usi questi”, la gente sul web impazza.

 

Bello Figo è tornato a far discutere il web: un video in cui il rapper usa banconote al posto dei fazzoletti sta suscitando reazioni contrastanti.

È un video destinato a far discutere quello diffuso poco fa da Bello Figo, che lo ha caricato simultaneamente sia sulla sua popolarissima pagina Instagram, che conta ben 274.000 affezionati seguaci, in continua e costante crescita ormai da anni, che su Facebook.

L’autore delle hit ‘Pasta con tonno’ e ‘Non pago affitto’, già più volte finito al centro delle polemiche mediatiche, questo pomeriggio ha caricato un video in cui è possibile osservarlo nell’atto di utilizzare dei soldi, nello specifico svariate banconote da 50 e 100 euro, esattamente come se fossero dei fazzoletti di carta. Il cantante ha usato le banconote sia per raccogliere dei pezzi della pietanza che stava mangiando – con ogni probabilità si trattava di alette di pollo fritto – sia per pulirsi la bocca.

Queste le parole di Bello Figo: “Quando sei ricco non usi i fazzoletti, al posto dei fazzoletti usi questi”.

La reazione del web

Il video ha suscitato reazioni contrastanti. Molti i commenti divertiti degli utenti su Facebook, ma altrettanti quelli indignati, mentre altri ancora sembrano apparentemente preoccuparsi della salute del ragazzo – dato che la pratica di utilizzare soldi come fazzoletti è tutt’altro che indicata dal punto di vista igienico – ma in realtà nella maggior parte dei casi si tratta solo di un modo più subdolo per prenderlo in giro.

“Ti sfonderei quelle alette di pollo nel c*** per vedere se tutti sanno che ti piace”, dichiara un utente tra i più polemici su Facebook, parafrasando il ritornello di una delle più note tra le hit di Bello Figo.

Ben più critica la situazione su Instagram, dove, complice probabilmente la maggior viralità del video rispetto a quello caricato su Facebook, il post ha ricevuto più commenti indignati che ironici.

Fonte: http://attivonews.com

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.