Loading...

 

Vittorio Sgarbi è stato espulso (ancora) dalla Camera perché si è rifiutato di indossare la mascherina. Come scrive l’Adnkronos, la presidente di turno, Maria Edera Spadoni, ha preso questa decisione dopo aver richiamato più volte, ma inutilmente, il deputato del gruppo Misto. Il critico d’arte non ha voluto rispettare la regola di coprire naso e bocca in Aula, mentre si stava discutendo la legge contro l’omofobia. Già prima dell’espulsione, nella mattinata, Sgarbi si è scontrato con Roberto Fico. “Deve mettere la mascherina!”, ha detto il presidente della Camera. La replica del deputato, che era intervenuto per ricordare Jole Santelli, è stata: “Io non riesco a parlare, lei è un fascista!”. Il botta e risposta è andato avanti con Fico che ha ribadito: “Gli insulti non sono ammessi in quest’Aula” e Sgarbi che ha concluso: “Viva il coraggio di Jole Santelli, a morte l’ipocrisia!”.

liberoquotidiano.it

Loading...