Vialli sulla malattia: “Ho il dovere di comportarmi in un certo modo, perché non so quanto vivrò”