Tav, bocciata la mozione del M5s E la maggioranza si spacca

 

“Se fate parte del governo dovete essere a favore della Tav”.

Durante le dichiarazioni di voto in Aula, il leghista Massimiliano Romeo lo aveva scandito con chiarezza. Perché sebbene la mozione del Movimento 5 Stelle contro l’alta velocità impegna il parlamento e non il governo, “la questione politica resta” e mette seriamente in discussione la maggioranza gialloverde. “Chi vota no alla Tav – ha aggiunto – si prenderà la responsabilità politica delle scelte che saranno prese nei prossimi giorni e nei prossimi mesi”. Alla fine il Senato ha approvato le quattro mozioni a favore della Torino-Lione e ha respinto quella contraria presentata da Cinque Stelle. Ora il governo Conte dovrà fare i conti con questa spaccatura e soprattutto con l’ennesimo “no” dei grillini.

 

Fonte: http://www.ilgiornale.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.