“Sono a libro paga della Russia” La farneticanti accusa dei servizi segreti italiani sugli opinionisti televisivi che ragionano con la loro testa senza ripetere le parole d’ordine del Pentagono