Sinistra e Chiesa unite per censurare il caso Bibbiano