Migrante si spoglia davanti a una studentessa

Si abbassa i pantaloni sul treno ed inizia a masturbarsi davanti ad una giovane studentessa, per questo motivo un richiedente asilo di 21 anni è stato tratto in arresto a Carbonia.

Lo squallido episodio si è verificato durante la giornata di ieri a bordo del convoglio in servizio lungo la tratta Villamassargia-Carbonia. Sono all’incirca le 13:45 quando lo straniero, personaggio tra l’altro ben noto alle forze dell’ordine, ha deciso di approfittare dell’assenza di altri passeggeri nella carrozza per mettere in atto i suoi propositi.

Vittima delle attenzioni dell’extracomunitario, la giovane ha dovuto assistere, suo malgrado, allo spettacolo messo in piedi dal molestatore. Quest’ultimo si è infatti abbassato i pantaloni ed ha iniziato a compiere atti di autoerotismo, rivolti inequivocabilmente nei confronti della 22enne.

Spaventata, la ragazza è riuscita ad allontanarsi dallo scompartimento ed a raggiungere il capotreno, a cui ha raccontato ciò che le era appena capitato, invocando il suo aiuto. L’operatore ha quindi contattato le forze dell’ordine, che hanno atteso in stazione l’arrivo del convoglio. Sono stati i carabinieri nel nucleo operativo radiomobile di Carbonia a rispondere alla richiesta ed a salire a bordo del treno per bloccare e trarre in arresto il maniaco con l’accusa di atti osceni in luogo pubblico.

Il richiedente asilo si trova ora ristretto agli arresti domiciliari in attesa del giudizio direttissimo, in programma presso il tribunale di Cagliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.