Meloni: «La Trenta fa “l’umana” per far sbarcare i migranti. E a chi ci augura il tumore…»

«Trenta motivi validi per tornare al voto». Lo scrive in un tweet Giorgia Meloni che poi pubblica anche sulla sua pagina Facebook. «Un ministro della Difesa che, invece di difendere l’Italia e i confini italiani, si appella all’umanità della politica per far entrare la #OpenArms in acque territoriali e spingere per lo sbarco degli immigrati: abbiamo #Trenta motivi validi per tornare al voto». In un altro post la leader di Fratelli d’Italia replica a un fan del Pd che ha augurato su Fb «un tumore a tutti coloro che non vogliono lo sbarco della Open Arms. Se poi colpisce i figli meglio ancora». La Meloni, che ha pubblicato il suo post oscurandone il viso, ha scritto poche parole: «L’umanità della sinistra riassunta in un commento…».

Valanga di commenti ai post di Giorgia Meloni
In risposta al post sulla Trenta scrive un utente: «Stavo condividendo il video che mostrava gli abitanti di Lampedusa stanchi di tutti questi sbarchi sulla loro isola e mi è stato tolto immediatamente il video. Questa censura mi preoccupa molto. Buon lavoro a te e a tutti voi compresa la Lega». E un’altra aggiunge: «Cara Giorgia se le zecche rosse dovessero andare al governo, purtroppo tutti quelli di destra potrebbero scordarsi di tornare al potere, in quanto fra altri disastri i carissimi approverebbero subito lo jus soli e così avrebbero assicurata la loro vittoria per sempre». E Sandro commenta: «Inadeguata, incapace e presuntuosa, oltre ad averci rovinato la “sfilata” del 2 giugno facendola diventare uno spot per l’immigrazione, ora manda navi militari a spese nostre per scortare gli invasori e portarceli in casa nostra!». L’ira degli utenti si scatena contro il post del sostenitore del Pd che augura il tumore. Scrive Francesco: «Gli amministratori di Facebook dove sono? La Polizia postale dov’è? Questo soggetto merita di essere immediatamente rinchiuso… Un pericolo per la società!». E un altro aggiunge: «Solo bassezza umana. Queste parole non andrebbero mai né pensate né scritte su un profilo social al di là del proprio credo politico. Qualunque fazione essa sia».

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.