Luca Toni, moglie e figli ostaggio di tre rapinatori. “Pistola e passamontagna”, incubo terrificante in casa sua

 

Una rapina messa a segno ai danni di Luca Toni, è avvenuta nella sua villa a Montale, frazione di Castelnuovo Rangone in provincia di Modena. L’ex calciatore, campione del mondo del 2006, è stato aggredito mentre era con la moglie e i figli. Tre ladri a volto coperto e armati di pistola si sono fatti consegnare gli oggetti di valore e sono poi scappati in auto.

Loading...

Toni poi ha raccontato sul proprio profilo Instagram la disavventura: “La cosa che conta di più è che la mia famiglia sta bene, non ci hanno fatto del male pur avendo subito tutti un bel trauma e un forte spavento. Dispiace anche il fatto che i malviventi mi abbiano portato via beni preziosi ma soprattutto affettivi. A seguito della rapina sono intervenute le forze dell’ordine, probabilmente chiamate dai vicini insospettiti da una macchina in movimento nella mia via. La vigilanza non si è accorta di nulla”, ha postato l’ex attaccante di Fiorentina, Juventus e Roma.

liberoquotidiano.it

Loading...