Genova, passa col verde ma si schianta contro una macchina della Polizia: muore 25enne

Drammatico e fatale incidente stradale nelle scorse ore alla periferia a Genova. Un ragazzo di 25 anni è morto dopo essere rimato coinvolto in un terribile schianto mentre era in sella alla sua moto. Per motivi tutti da accertare, il centauro si è scontrato violentemente contro una volante della Polizia di Stato con un impatto che si è rivelato devastante. La tragedia si è consumata nella notte tra sabato e domenica, poco prima dell’una in via di Cornigliano, all’altezza dell’incrocio con via Doufour. La vittima è Sharmilan Bramanantha, un italiano di origini cingalesi di 25 anni.

LA DINAMICA DELL’INCIDENTE

Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, la vittima, che era in sella a uno scooter di grossa cilindrata, ha impattato contro la parte anteriore destra della volante di polizia. Nello schianto il venticinquenne ha perso il controllo del mezzo ed è stato scaraventato sull’asfalto dall’altra parte della carreggiata. Nonostante l’immediato intervento dei sanitari de 118, accorsi sul posto con un’ambulanza e l’automedica a seguito dell’allerta lanciata dagli stessi agenti di polizia coinvolti, per il ragazzo non c’e’ stato nulla da fare. I medici hanno provato a rianimare a lungo il giovane ma il 25enne è deceduto prima dell’arrivo in ospedale. Secondo quanto ricostruito dalla Questura la volante si stava recando sul luogo di un intervento con lampeggianti e sirene accese, motivo per cui avrebbe superato l’incrocio con semaforo rosso. La vettura del 113 all’incrocio avrebbe rallentato accertandosi che dalla strada perpendicolare non venisse alcun veicolo ma non riuscendo comunque ad evitare l’impatto con la moto, che pare viaggiasse ad alta velocità. Sul luogo dell’accaduto gli uomini del sezione antinfortunistica della Polizia Locale che hanno effettuato i rilievi per chiarire la dinamica dell’incidente.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.