Claudio Borghi sbugiarda il governo “scafista”: “I positivi non stanno in discoteca ma arrivano sui barconi”

Claudio Borghi non gliele manda certo a dire. Il deputato leghiste si chiede perché se i positivi non stanno in discoteca ma arrivano sui barconi, il governo ha deciso di chiudere le discoteche ma lascia sbarcare tranquillamente i clandestini sulle nostre coste.

Loading...

 

Leggi la notizia su Il Tempo

Loading...