BREXIT: BORIS JOHNSON MANDA A QUEL PAESE ANGELA MERKEL E EMMANUEL MACRON

Il primo ministro britannico Boris Johnson non intende incontrare i leader dell’Ue per discutere della Brexit finche’ questi non rinunceranno al ”back-stop”, la precondizione posta per il futuro status della frontiera terrestre tra l’Irlanda del Nord britannica e la Repubblica d’Irlanda, Stato membro dell’Unione europea.

Lo scrive il quotidiano ”The Guardian”, commentando le dichiarazioni rese ieri, 29 luglio, dalla portavoce di Johnson. La funzionaria ha spiegato che il primo ministro sarebbe anche pronto a rispondere all’invito rivoltogli dal cancelliere tedesco Angela Merkel e dal presidente francese Emmanuel Macron e riaprire le trattative sull’accordo sulla Brexit tra il Regno Unito e l’Ue. Tuttavia, e’ inutile pensare che Johnson possa incontrare i leader dell’Ue se questi continueranno ad affermare che non e’ possibile modificare l’accordo sulla Brexit tra Regno Unito e Unione europea. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.