VATICANO IMBRATTA LA PIETÀ DI MICHELANGELO: GESÙ DIVENTA NERO, ONDATA DI SDEGNO

VATICANO IMBRATTA LA PIETÀ DI MICHELANGELO: GESÙ DIVENTA NERO, ONDATA DI SDEGNO

15 Settembre 2020 Off Di Admin

La Pontificia Accademia per la vita posta il fotomontaggio contro il ‘razzismo’. Ira sul web: “Non toccate Michelangelo, vade retro”.

Una nuova versione della Pietà di Michelangelo promossa in occasione dell’inaugurazione della sede milanese di una galleria d’arte toscana. Ora a scatenare le polemiche è stato un tweet della Pontifical Academy Life, che ha allegato una foto con tanto di stupidiota commento: “An image that is worth a speech”. Un’immagine che vale un discorso.

 

Delirante la replica all’ondata di sdegno della Pontificia Accademia per la Vita: “È una manipolazione politicizzata, quell’immagine vuole essere un messaggio contro il razzismo a trecentosessanta gradi”. Fabrizio Mastrofini, il portavoce della Pav ed esponente della famigerata Sant’Egidio, ha voluto spiegare: “Questi commenti non sono mai casuali ma rispondo da un ordine di scuderia al quale tutti si accodano senza ragionare con la propria testa. È una triste situazione ecclesiale”.

Come fa notare l’edizione odierna de La Verità, non è la prima volta che il consigliere spirituale della Comunità di Sant’Egidio crei scandalo per aver inseguito gli immigrati e il mondo Lgbt: nel 2007 fece dipingere nel duomo di Terni l’affresco di un Giudizio universale riveduto e corretto, “con vasta iconografia gay oltre a due transessuali e una coppia di omosessuali”.

Tornando al nero al posto di Gesù, poi si alza e accoltella la Madonna alla schiena.