Loading...

“Ho una testa, ho una testa”. Quello che sembrava un macabro scherzo di Halloween era invece la pura e terrificante realtà. A Huelva, in Spagna, un uomo ha iniziato a urlare per strade in direzione del cassonetto dell’immondizia, dove poi ha gettato un sacchetto. L’uomo, ripreso dai vicini di casa, è immediatamente fuggito. La polizia – allertata dai passanti impauriti – è giunta sul posto e ha accerchiato l’abitazione dell’omicida per poi arrestarlo. I testimoni oculari hanno dichiarato alle forze dell’ordine che “l’uomo ha lasciato cadere un sacco della spazzatura ed è scappato. Il sospetto urlava ‘Ho una testa, ho una testa, ho una testa'”. Ed effettivamente era tutto vero.

Secondo quanto riportato da fonti vicine alla polizia il sospettato sarebbe già noto a Huelva con il soprannome di “El Méxicano”, un uomo con problemi psichiatrici. All’interno della busta di plastica la testa del vicino di casa.

 

Loading...