Roma, stranieri armati di coltello assaltano il centro commerciale e aggrediscono la guardia giurata


 

Due immigrati nel centro commerciale Porta di Roma con il coltello a serramanico prima della chiusura del weekend. Nello zaino avevano una pinza. Momenti di forte tensione, minacce, tentativo di aggressione. E alla fine gli agenti mettono in manette due ladri georgiani, rispettivamente di 30 e 40 anni.

Centro commerciale Porta di Roma, i ladri in azione

Il personale di vigilanza aveva notato i due malviventi che erano in un negozio e prelevavano con forza due telefoni cellulari. Aspettavano per non destare sospetti e poi infilavano i telefoni sotto la loro giacca.

Il coltello a serramanico nascosto nella cintura

Hanno oltrepassato la barriera antitaccheggio. Uno dei due, per sottrarsi al controllo del personale di vigilanza, ha estratto un coltello a serramanico. L’aveva nascosto nella cintura dei pantaloni. Il successivo intervento di una pattuglia della Sezione Volanti, avvertita tramite segnalazione al 112, ha permesso di bloccare i due georgiani e arrestarli per rapina.