Per gli “invasori” non c’è Dpcm che tenga: natante con 28 “naufraghi” trainato a Gallipoli dalla Guardia Costiera

Per gli “invasori” non c’è Dpcm che tenga: natante con 28 “naufraghi” trainato a Gallipoli dalla Guardia Costiera

Un gruppo di 28 migranti è stato individuato nel pomeriggio da mezzi navali della Guardia di finanza a bordo di una imbarcazione sulla costa di Santa Caterina, marina di Nardò, in provincia di Lecce. Si tratta di 11 persone iraniane e 17 irachene. Nel gruppo è presente anche un nucleo familiare composto da tre donne, una delle quali minorenne, e altri due minorenni maschi.

Il natante, con l’ausilio dei mezzi della Capitaneria, è stato trainato nel vicino porto di Gallipoli. Da quanto hanno riferito agli inquirenti, i migranti sarebbero partiti sei giorni fa dalla Turchia. Prima che venissero intercettati sarebbero stati abbandonati al largo dai due scafisti a bordo. Due uomini, rintracciati a terra con gli indumenti bagnati, sono stati ricoverati in ospedale per ipotermia. Ultimate le procedure sanitarie e di identificazione, i migranti sono stati condotti al centro di accoglienza Don Tonino Bello di Otranto.

Leggi la notizia su La Gazzetta Del Mezzogiorno