ONG hanno i conti milionari. Altro che beneficenza: i migranti li ricoprono d’oro.