Matteo Salvini contro il ministro: “Si occupi anche dei poliziotti, non solo dei detenuti”

“Un banalissimo orecchio di un agente della polizia penitenziaria preso a morsi da un detenuto nordafricano, mi sono rotto le palle che i nostri uomini della sicurezza vengano aggrediti da delinquenti che arrivano dall’altra parte del mondo”

E’ Matteo Salvini a pubblicare una foto e denunciare pubblicamente su Facebook e Instagram il risultato di una delle tante, quotidiane aggressioni agli uomini delle Forze dell’Ordine. “Scusate per le immagini forti – ha scritto -ma è giusto mostrare la realtà. Il responsabile di tanta ferocia è un detenuto nordafricano, purtroppo già noto per la sua violenza”.

Un evidente critica nei confronti dell’ex ‘collega’ ministro Alfonso Bonafede, titolare del ministero cui risponde la Polizia Penitenziaria: “Ora Bonafede la smetta di pensare solo alla salute dei detenuti”

L’aggressione, spiegano i media, è andata in scena nel carcere di San Gimignano. A rendere noti alcuni dettagli è il sindacato Fns Cisl di Siena: autore dell’aggressione un uomo di origine tunisina che ha quasi staccato l’orecchio all’agente con un oggetto contundente.

Al poliziotto sono stati applicati quasi 20 punti di sutura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.