Manifestazione contro il Dpcm in centro a Milano: petardi e cestini rovesciati

Un centinaio di persone si è radunato in piazzale Loreto a Milano nella serata di lunedì 26 ottobre per manifestare contro il Dpcm varato dal governo Conte, misure istituite per cercare di arginare i contagi da coronavirus.

Intorno alle 20.50 il corteo ha iniziato a muoversi lungo corso Buenos Aires. Il corteo si sta muovendo per il quartiere di Porta Venezia. La polizia e i carabinieri lo stanno seguendo passo passo l’evolversi degli eventi. La situazione è calda: i manifestanti stanno lanciando bombe carta, accendendo fumogeni e rovesciando alcuni cestini in mezzo alla strada. Durante il percorso sono state lanciate due molotov. In Piazza Repubblica la folla ha preso a bottigliate due pattuglie della polizia locale.

I manifestanti che sono scesi in piazza non hanno né simboli né bandiere di partito, stanno scandendo slogan contro il presidente del consiglio e la giunta regionale guidata da Attilio Fontana.