MANGIA IN UNA NOTA CATENA DI FAST FOOD E VIENE OPERATO D’URGENZA

C’è chi ama il cibo tradizionale e chi il fast food. Ci si reca con la famiglia, nella pause lavoro, per concedersi una tregua dai fornelli. Ormai, nonostante l’avvertimento degli esperti, tali luoghi sono diventati una moda.

Nonostante gli alimenti siano junk food o “cibo spazzatura”, sempre più italiani, sulla scia degli USA, ci fanno tappa spesso e volentieri. Svariate volte si è parlato della non sicurezza, in termini di salute, dei cibi dei fast food.

Non potevamo certo aspettarci di trovarci dinnanzi ad un episodio a dir poco sconvolgente, accaduto proprio ad un cliente italiano, pochi giorni fa. La notizia, in breve tempo, si è diffusa in rete.

Ovvio che quello che gli è successo, non può rimanere in sordina, dovendo, giustamente, essere indagato, al fine di capire se sia stato un unico caso (di per sé gravissimo) o se altri consumatori abbiamo avuto esperienze simili.

Curiosi di sapere cosa è accaduto al povero malcapitato? Sono sicura che resterete davvero senza parole. Per chi ancora non fosse a conoscenza della sua esperienza, vi dirò, in dettaglio, tutto nel proseguimento dell’articolo.

In un fast food di una nota catena nella città di Cassino, in provincia di Frosinone, lunedì sera, un operaio ha deciso di acquistare un panino, essendo affamato, al termine di un”estenuante giornata lavorativa. A volte, questi posti si preferiscono quando si ha fretta e non si vuol perdere tempo a mettere padelle sul fuoco, data la tarda ora e la stanchezza.

L’operaio, ha così addentato il panino, ben ricco, con hamburger e doppia farcitura, ma non poteva certo immaginarsi cosa ci fosse al suo interno, oltre a tutto il resto. Nel prendere con avidità un morso, ha sentito un qualcosa di duro e metallico contro un dente e, tra il dolore, ha sputato subito il boccone. Non ci crederete, ma si trattava di un chiodino che gli ha spezzato un molare.

L’uomo si è sentito male e i presenti hanno chiesto l’intervento immediato del 118. Quando i soccorritori sono giunti sul posto, intuita la gravità della situazione, hanno trasportato d’urgenza l’operaio in ospedale, dove è arrivato in codice rosso. Ma quello che è accaduto poco dopo, è davvero pazzesco. Il personale medico, nel sottoporlo ad una tac, faceva fatica a credere a ciò che il referto ha evidenziato.

Nell’intestino del malcapitato era finito un altro chiodino che avrebbe potuto avere conseguenze a fatali se non si fosse intervenuti tempestivamente. Così, senza perdere altro tempo, l’uomo si è trovato il sala operatoria ed è stato sottoposto ad un intervento chirurgico volto alla rimozione del metallico.

Dinnanzi ad un episodio del genere, è doveroso indagare per far luce sul caso, ricostruendo tutto il fatto. Ad occuparsi dei dovuti accertamenti sono, in queste ore, gli agenti della polizia di Stato, che hanno disposto immediatamente la chiusura del locale in cui l’uomo ha acquistato il panino. Un provvedimento adottato in via preventiva, per scongiurare che possano esserci altri episodi simili. Tutti gli alimenti presenti nelle cucine e nelle celle frigorifere del locale sono stati sequestrati e verranno passati in rassegna. Prossimamente potrebbero esserci aggiornamenti.