Lucia Borgonzoni, l’albanese che ha circuito sua nonna: si è fatto “regalare” 230mila euro e 49 quadri

Lucia Borgonzoni, l’albanese che ha circuito sua nonna: si è fatto “regalare” 230mila euro e 49 quadri

4 Gennaio 2020 Off Di Admin

È ancora “irreperibile” l’albanese Roland Turku, condannato per aver circuito la nonna di Lucia Borgonzoni, candidata leghista alla Regione Emilia Romagna. Lo scorso settembre era arrivata la sentenza definitiva della Cassazione su un caso increscioso: l’uomo, poi condannato per circonvenzione di incapace e furto a 3 anni di carcere, aveva approfittato delle condizioni di salute precarie della nonna della Borgonzoni per mettere le mani sul patrimonio artistico di Aldo Borgonzoni, noto pittore e zio della leghista morto nel 2004. 

Turku abitava in affitto in un appartamento adiacente a quello della 96enne Alfonsina Fanti e nel 2012 l’aveva convinta a fare donazioni a suo favore per oltre 230mila euro, oltre a regalargli 49 quadri del marito defunto. Unica consolazione per Lucia e la sua famiglia: le opere del nonne erano state recuperate dalle forze dell’ordine.