“IN 48 ORE HO RICEVUTO 400 DOMANDE DA ITALIANI PER VENIRE A LAVORARE NEI CAMPI”