I pompieri contro il Conte Bis: “Meglio morire che infortunarsi”