Gli antagonisti all’attacco per zittire Salvini a Bologna