Gentilissima Signora Emma Marrone, mi sento di scriverle queste due righe che – evidentemente – lei non leggerà mai, ma rappresentano il mio pensiero

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.