Fratelli Bianchi, la loro accoglienza in carcere dopo l’ergastolo: sputi e chiodi nel dentifricio