“Favorì i suoi quattro autisti”. ​E adesso De Luca è indagato