Coronavirus, lo studio che dà speranza: “Il contagio sta rallentando”