Coronavirus, in Val Seriana “110 polmoniti sospette” già nel 2019: i referti della Procura di Bergamo cambiano tutto