Coronavirus, il vaccino da Israele: “Pronto in tre settimane”