Coronavirus, da Napoli il farmaco della speranza: “Così l’ho testato”