Coronavirus, chi ha il gruppo sanguigno più esposto?