“CI HA LASCIATO TROPPO PRESTO”. LEO GULLOTTA, IL DRAMMATICO RACCONTO DEL MALORE IMPROVVISO