Autocisterna in fiamme, paura sulla Fi-Pi-Li / VIDEO

 

Le fiamme alte e il furo nero stamani hanno invaso la carreggiata della superstrada Fi-Pi-Li, al km 32 tra San Miniato (Pisa) ed Empoli ovest (Firenze). L’incendio di un’autocisterna piena di gasolio è scoppiato dopo un incidente stradale. Fortunatamente non ci sono stati né vittime né feriti, ma solo forti disagi nella circolazione (anche quella ferroviaria, che in quel tratto è parallela alla superstrada) e un grande spavento.

I vigili del fuoco di Firenze e Pisa sono intervenuti sul posto, insieme a quelli dei distaccamenti di Empoli, Pontedera e Santa Croce, oltre ad un mezzo del comando di Prato e i nuclei Nncr (Nucleare biologico Chimico Radiologico) dei comandi di Firenze e Pisa.

Loading...

L’incidente sarebbe avvenuto dopo che l’autocisterna, che viaggiava in direzione Firenze, ha urtato il new jersey e perso la cisterna di gasolio che stava trasportando. Questa è finita sull’altra carreggiata ed è divampato l’incendio.

“Sto monitorando la situazione – fa sapere Stefano Baccelli, assessore a Infrastrutture e trasporti della Regione Toscana – sono in contatto con AVR, gestore dell’infrastruttura, e stiamo seguendo le operazioni si spegnimento minuto per minuto. Poi valuteremo eventuali danni alle carreggiate. Il primo obiettivo è rimettere in sicurezza la strada e ripristinare lo scorrere del traffico, per alleggerire i disagi dei pendolari che sono rimasti bloccati, anche se i tempi di ripristino non saranno brevi. Inevitabile anche una riflessione sul danno ambientale”.

Merita un’attenta e seria riflessione questa importante infrastruttura, costruita per i Mondiali di Italia 90, nata con alcuni gravi difetti e oggi ormai inadeguata visto il fortissimo incremento degli automezzi che ogni giorno la percorrono. I toscani meritano molto di più. La politica deve fare la propria parte.

 

ilgiornale.it

 

 

Loading...