Atreju, parla il padre che aprì lo scandalo Bibbiano: «I miei figli dati a una coppia lesbo»


 

«La mia forza è stata andare ai colloqui con gli assistenti sociali portando i registratori e registrare tutto quello che mi veniva detto, cose assurde, incredibili, poi le ho portate alla procura, che ha dato il la all’inchiesta Angeli e Demoni…». Scatta l’applauso, su palco di Atreju parla Antonio Margini, uno dei papà a cui sono stati sottratti i bambini, anzi, proprio il papà che ha fornito materiali ai giudici per avviare l’inchiesta.
Durante il dibattito di Atreju, “Angeli e Demoni”, Morgini ricorda al palco una delle tante vicende di Bibbiano, quella dei bambini affidati a una coppia omosessuale. «Io sono quel papà», dice, raccontando l’addio della moglie che lo aveva lasciato per andare a vivere con un’altra donna, portandosi i figli, racconta dei paradossale colloqui con gli assistenti sociali, le ispezioni subite a casa, definita “non idonea”, l’obbligo di incontrare i bambini solo in modo “protetto”, cioé alla presenza degli assistenti sociali. Una testimoniananza drammatica: «Una roba incredibile, se non ci si trova, non ci si crede. Ho raccolto sette otto chiavette, ore e ore di registrazione, che poi ho portato ai giudici», dice Morgini tra gli applausi. «Non c’è bisogno di aggiungere altro», dice il direttore del Tempo, Franco Bechis, ricordando chi non ha avuto la possibilità di denunciare ma di aver solo subito il business delle adozioni, “peggio di quello dei migranti”. Ad Atreju, sul palco, il senatore Fdi Alberto Balboni invita a chiedersi perché sia stato possibile tutto questo, arriva la testimonianza di Maria Teresa Bellucci, deputata, quella del professor Alessandro Meluzzi, poi con Mario Giordano si parla di un altro scandalo, quello del Forteto, una comunità lager dove erano accettati solo comportamenti omosessuali, descritta dalla testimonianza di Debora Ghillon, portata nella comunità di Angelo Fiesoli, a 16 anni, e costretta a riconoscere come padre naturale di mio figlio, il figlio di Fiesoli”.
Qui il video integrale del dibattito.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.