“Agguato in bagno, poi mi è saltato addosso”. Preso il violentatore seriale del McDonald’s