Sparatoria Trieste, sui social c’è chi esulta per la morte dei poliziotti


Mentre l’Italia piange Pierluigi Rotta e Matteo Demenego, i due agenti di polizia caduti nella Questura di Trieste sotto i colpi di Alejandro Stephan Meran, un dominicano affetto da problemi psichici, sul web c’è chi esulta.

Su Facebook, una certa Diana Sam Coni, che si è fatta immortalare con il simbolo anarchico, ha postato una foto del luogo della tragedia accompagnata da una breve quanto vile frase carica di odio verso i poliziotti morti e tutti gli uomini che quotidianamente lavoro alla sicurezza di ogni cittadino: “Ke dire, due di meno!!!!!”.

Un caso isolato di puro odio? Non proprio. Alcuni utenti commentano l’immagine e si complimentano con la donna per l’”alto pensiero”. C’è anche chi le consiglia di fare attenzione non per la frase di violenza ma perché c’è il rischio che Facebook potrebbe oscurarla.

La vergognosa frase è stata notata dall’ex ministro dell’Interno Matteo Salvini che, sullo stesso social, è intervenuto per esprimere tutto il suo sdegno. “SCHIFO e VERGOGNA! Come si può anche solo pensare di scrivere cose del genere??? È giusto essere consapevoli che esistono purtroppo in Italia individui che si rallegrano per la morte di due poliziotti. Gente senza cuore, senza cervello e senza dignità”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.