Silvio Berlusconi “sindaco di Milano”, la pazza idea: la condizione? Nella giunta un city manager