“SEI L’ULTIMO CHE PUO’ USARE LA PAROLA PACE” FUSARO STREPITOSO, COSI’ TAPPA LA BOCCA A MATTARELLA


Si mette l’elmetto, Diego Fusaro, e spara ad alzo zero su Sergio Mattarella. Il filosofo più amato dai sovranisti italiani (di destra o di sinistra, poco importa) dopo aver ascoltato il discorso di fine anno del presidente della Repubblica scrive ad Affaritaliani.it per ricordare gli scheletri nell’armadio del Capo dello Stato: “Il presidente Mattarella ci esorta ad amarci e a volerci bene. Un discorso ambizioso, centrato sull’idea di pace e di rispetto. Valori sacrosanti, non v’è dubbio”.

Peccato, sottolinea Fusaro, “che nel 1999 Mattarella fosse vicepresidente del Consiglio con delega ai servizi segreti nel governo di Massimo D’Alema“. E quel governo “bombardò senza pietà la Serbia di Milosevic, con centinaia di morti civili”. Bombardamento, è la postilla di Fusaro, voluto da Washington per “abbattere lo Stato serbo, socialista e resistente al nuovo ordine mondiale e creare in Kosovo la più grande base Usa in Europa”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.