“Scafisti fanno affondare di proposito i migranti per far riaprire i porti”


Salvini interviene sulla strage causata da Ong e buonisti:

“Una riflessione: tornano in mare davanti alla Libia le navi delle Ong, gli scafisti ricominciano i loro sporchi traffici e le persone tornano a morire. Ma il cattivo sono io. Mah…”, afferma su Facebook, ribadendo che “in Italia i porti erano e rimarranno chiusi. La difesa dei confini è costituzionalmente garantita e il ministro dell’Interno ci tiene che in Italia si entri chiedendo per favore e dicendo grazie”.

Se i clandestini delle due ong sbarcati a Malta fossero stati respinti in Libia, o ancora meglio in Nigeria, i 117 affogati in acque libiche non sarebbero partiti.

Comunque, l’importante è che chi paga migliaia di dollari per venire a spacciare a casa nostra non arrivi.

Anche:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.