Salvini con la ruspa su Renzi: “Dopo anni di disastri vorrebbe cacciarmi con le firme”

Botta e risposta via Twitter tra il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, e l’ex premier Matteo Renzi nel giorno in cui i Democratici lanciano raccolte di firme e petizioni per “sfiduciare” il ministro degli Interni, ovviamente spaccandosi e litigando tra loro, com,e sempre. Savini sul web ha gioco facile, asfaltando con la ruspa politica l’ex premier: “Il Pd – attacca il leader della Lega – dopo anni di disastri, pretenderebbe di cacciare la Lega con una raccolta di firme (e litigano pure). Geniali, no?”.

Di lì a qualche minuto, sempre su Twitter, arriva la replica di Matteo Renzi: “I disastri – replica il secondo – li hai fatti tu, omonimo. Azzerato il Pil, creato clima d’odio, assente in Europa. Restituisci i 49 milioni e mettiti a lavorare: sono 26 anni consecutivi che ti paghiamo lo stipendio, fannullone!”.

Salvini, intanto, domani sarà in Senato per il voto sul decreto sicurezza bis. Lo ha riferito lui stesso ai cronisti che lo hanno interpellato a Milano Marittima. Ci sono i numeri per la fiducia? “Non lo so: non mi sono ancora informato ma lo farò nel pomeriggio”, ha risposto. Non appare come un ministro che si prepara a una crisi di governo domani, viene notato. E Salvini commenta: “Guardate che bella giornata, ma è ancora presto…”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.