Roberto Saviano indagato per diffamazione, dopo la querela di Matteo Salvini si muove la procura

Roberto Saviano indagato per diffamazione, dopo la querela di Matteo Salvini si muove la procura

28 Dicembre 2018 0 Di Admin

La querela su carta intestata del Viminale contro Roberto Saviano sortisce i primi effetti: mister Gomorra è ufficialmente indagato per il reato di diffamazione dopo la denuncia presentata da Matteo Salvini. La querela è piovuta dopo i numerosi attacchi (come il reiterato “ministro della Mala vita”) e dopo l’aberrante affermazione relativa al fatto che Salvini si “eccita nel vedere bambini innocenti morire in mezzo al mare”. Dalla procura fanno sapere che l’indagine per diffamazione è “un atto dovuto”, ma la velocità con cui è arrivata la notizia relativa alle mosse dei pm lascia intendere che, per Saviano, i guai potrebbero essere seri. Lo scrittore, da par suo, nelle ultime ore si è prodotto in un ulteriore appello ai “vip” italiani, chiedendogli di non tacere perché “chi tace è complice”, di Salvini ovviamente. Appello che però ha raccolto ben poche adesioni.