Rampelli: «Sulle mascherine del Lazio c’è l’ombra della mafia. Zingaretti non può restare zitto»