Momenti di paura questa mattina a Vittoria, in provincia di Ragusa dove un treno regionale ha travolto un pullman fermo sui binari all’altezza di un passaggio a livello. L’incidente ferroviario poco prima delle ore 9 di martedì 3 novembre al passaggio a livello in zona Fontana della Pace, nella cittadina siciliana. 

Dai primi rilievi pare che l’autobus si fosse bloccato tra i binari quando le barriere del passaggio a livello si sono chiuse bloccandolo senza via di uscita. Fortunatamente tutto è avvenuto diversi minuti prima del passaggio del treno e l’autista ha fatto in tempo a far scendere tutti i passeggeri e ad allontanarsi prima dello schianto.

Il convoglio ferroviario, un treno regionale composto da tre carrozze, si è trovato davanti il pullman all’ultimo momento. Il macchinista ha azionato subito il freno di emergenza ma non è stato sufficiente a evitare l’impatto.

Il treno ha colpito il pullman nella parte destra trascinandolo poi lungo i binari per diverse decine di metri prima di arrestare la sua corsa contro un muretto a metà tra i binari e un muro di cinta che costeggia la ferrovia. Fortunatamente in quel momento sul mezzo non vi erano più persone e nessuno è rimasto ferito. Solo leggere contusioni invece per il macchinista del treno, soccorso in stato di shock.

Sul luogo dell’accaduto oltre ai soccorsi medici anche i tecnici di Rfi, carabinieri e polizia che dovranno accertare la dinamica esatta dell’accaduto. Secondo le primissime ricostruzioni, l’autobus era incolonnato nel traffico lungo la strada dove già dalla prima mattinata di oggi si erano formate lunghe code di auto e per i controlli dovuti allo stato di ‘zona rossa’ che da oggi è scattato a Vittoria per l’emergenza covid.

Loading...