Padova, insulti e sputi in strada al consigliere della Lega

 

“Fascisti, vergogna, siete la vergogna di questo Paese”. Prima gli insulti e poi gli sputi.

Succede a Padova, questa domenica, nella centralissima Piazza della Frutta, dove una donna si è scagliata contro un banchetto della Lega.

I militanti del Carroccio erano impegnati in una raccolta di firme a sostegno di Matteo Salvini, quando sono finiti nel mirino dell’infuriata passante,

Il gazebo leghista viene preso di mira da una signora, che dice di vivere all’estero e riprende il suo blitz urlato con il cellulare: “Questi sono i fascisti italiani, vergogna, vergogna, vergogna, fascisti e antisemiti. Stanno distruggendo questo Paese”.

Sotto attacco, un’attivista della Lega controbatte: “Queste sono ingiurie gratuite, ti denunciamo”.

L’invettiva della passante va avanti per qualche minuto, prendendosela con la consigliera della lista Bitonci Vanda Pellizzari è l’ex presidente del consiglio comunale Federica Pietrogrande. Dunque, arrivo lo sputo: la donna si avvicina a Fabrizio Boron, consigliere regionale del Carroccio, e gli sputa addosso, per poi girarsi e andarsene via. Lo stesso Boron ha pubblicato sul proprio profilo Facebook quanto accaduto in piazza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.